Info corso

crediti ECM
7
Periodo
on-line fino al 14/11/2020
Codice ECM
38-281902
Destinatari

Medico Chirurgo; Biologo; Dietista

È stato raggiunto il numero massimo di corsisti, i corsisti precedentemente registrati possono ancora accedere alle lezioni.

Programma del corso

      • 1 WEBINAR: 7 novembre 2020 (prima parte)
      • 2 WEBINAR: 7 novembre 2020 (seconda parte)
      • 3 WEBINAR: 8 novembre 2020

Faculty

Fabrizio Angelini

Presidente SINSeB. Italian Chief ISSN. Responsabile Area Nutrizone e Sport Jmedical. Consulente Juventus Fc.

Daria Bongiovanni

Dietista - Direzione Sanitaria e Ambulatorio di Endocrinologia e Metabolismo, Humanitas Gradenigo srl, Torino

Massimiliano Caprio

Professore Ordinario di Endocrinologia, Dipartimento di Scienze Umane e Promozione della Qualità della Vita, Università San Raffaele Roma. Responsabile del Laboratorio di Endocrinologia Cardiovascolare. IRCCS San Raffaele Pisana, Roma.

Cherubino Di Lorenzo

Dipartimento di Scienze Medico-Chirurgiche e Biotecnologie, Università “La Sapienza” - Polo Pontino, Latina.

Maurizio Fadda

Dietista clinico, S.C. Dietetica e Nutrizione Clinica della Città della Salute e della Scienza di Torino. Consiglio Direttivo SINut.

Alfredo Genco

Professore associato di Chirurgia, Policlinico Umberto I, Università “La Sapienza”, Roma.

Claudio Maffeis

UOC Pediatria indirizzo Diabetologico e Malattie del Metabolismo, Università e Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, Verona.

Stefania Mariani

Ricercatrice, Dipartimento di Medicina Sperimentale, Sezione di Fisiopatologia Medica, Scienza dell’Alimentazione ed Endocrinologia, Università di Roma “La Sapienza”.

Giovanni Scapagnini

Professore Ordinario di Scienze Tecniche Dietetiche Applicate.

Con il patrocinio di
Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione del corso

Nel grande mercato mediatico della salute e del dimagrimento degli alimenti “salutistici”, martellante è la promozione di prodotti e metodi finalizzati essenzialmente all’applicazione di popular diet correlate spesso a libri di più o meno effimero successo se non da pure e semplici “invenzioni” di abili affabulatori, per lo più prive di consistenti basi scientifiche.

Le diete chetogeniche, al contrario, sono ormai da anni accreditate dalla letteratura scientifica internazionale come “strumento terapeutico” in aree della salute cruciali quali l’obesità e il diabete mellito di tipo 2, e che iniziano ad essere considerate utili anche in aree cruciali per il benessere, dalla prevenzione primaria e secondaria alle condizioni patologiche cronico-degenerative, alle patologie cardiovascolari, ed anche come coadiuvanti in alcune terapie anti tumorali. Tutto questo però rende indispensabile che il terapeuta ne conosca a fondo i presupposti biochimici, fisiologici, metabolici, le indicazioni corrette e diversificate, le diverse tipologie e modalità di applicazione nelle varie condizioni cliniche, le modalità del loro inserimento all’interno delle strategie comportamentali, senza trascurare gli aspetti solo apparentemente più semplici e “pratici” (tempi, durata, struttura e ciclicità dei protocolli) ma in realtà di importanza cruciale ai fi ni della loro accettabilità da parte dei pazienti e quindi, in ultima analisi, della loro affidabilità e della loro efficacia clinica. Stabilita e dichiarata ufficialmente (anche da enti autorevoli quali l’EFSA) l’esclusione della possibilità di autoprescrizione da parte degli utilizzatori/pazienti, le diete chetogeniche devono essere sempre prescritte e gestite da professionisti autorizzati e competenti.

Nasce da qui l’idea di prevedere un percorso formativo ad hoc, strutturato adeguatamente all’interno della Ketogenic Diet Academy, il cui obiettivo prioritario è di contribuire alla formazione di professionisti della salute pienamente competenti nell’uso di uno strumento terapeutico indiscutibilmente accreditato sul piano scientifico per la sua efficacia e la sua sicurezza, se erogato secondo le necessarie procedure. È su questi presupposti che la stessa Società Italiana di Nutraceutica (SINut) ha deciso non solo di patrocinare, ma di impegnarsi dell’organizzazione di un evento formativo ben strutturato, finalizzato alla razionalizzazione e alla trasmissione delle crescenti evidenze scientifiche che devono supportare la prescrizione - ponderata e correttamente finalizzata - di una dieta chetogenica. Compito professionale che presuppone anche di aver adeguatamente approfondito le conoscenze relative sia alla qualità formulativa e nutraceutica dei prodotti alimentari preassemblati, sia al loro inserimento in protocolli di trattamento personalizzati.

Il percorso formativo della Ketogenic Diet Academy è suddiviso in tre successivi moduli dei quali è fortemente consigliata l’intera e sequenziale fruizione. Il programma prevede per ciascun modulo una serie di attività didattiche basate ciascuna su specifici obiettivi formativi, ognuno dei quali verrà raggiunto grazie alla profonda competenza dei vari docenti e alla forte interattività tra loro ed i “discenti” con i quali verranno discussi sia gli specifici argomenti sia la loro applicazione pratica in casi clinici appositamente predisposti. Ciascun discente inoltre avrà la possibilità, grazie alla disponibilità di appositi strumenti informatici, sia di autovalutare continuamente le proprie acquisizioni sia di formulare “in diretta”, durante le sessioni, domande di chiarimento o di approfondimento. I progettisti della Ketogenic Diet Academy, consapevoli dell’importanza degli aspetti relazionali, di comunicazione, di motivazione correlati con l’ambito dell’educazione alla corretta alimentazione ed alla dietoterapia, hanno previsto un apposito modulo didattico nel quale affrontare con conduttori esperti questo cruciale aspetto professionale.

Provider ECM n. 038
Via Guelfa, 9 - 40138 Bologna
email supporto: fad@planning.it
www.planning.it

Fad.Planning è la piattaforma FAD del provider Planning Congressi su cui sono pubblicati i corsi ECM accreditati per operatori sanitari.

Engineered by