Info corso

crediti ECM
3
Periodo
on-line fino al 15/06/2021
Codice ECM
38-318932
Destinatari

Medico Chirurgo: Ginecologia e Ostetricia; Anatomia Patologica; Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica; Microbiologia e Virologia; Oncologia; Patologia Clinica (laboratorio di analisi chimico-cliniche e microbiologia); Chirurgia Generale; Biochimica Clinica; Medicina Generale (medici di famiglia); Direzione Medica di Presidio Ospedaliero; Organizzazione dei Servizi Sanitari di Base
Biologo; Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico; Assistente Sanitario; Infermiere; Ostetrica; Psicologo; Fisico; Educatore Professionale

Programma

 

16.00-16.05
Presentazione
Basilio Passamonti (Perugia), Anna Gillio Tos (Torino)


Prima sessione
La persistenza dell’infezione HPV


16.05-16.15
L’infezione HPV: le attuali conoscenze su persistenza, clearance, latenza
Annarosa Del Mistro (Padova)

16.15-16.30
Persistenza e clearance virale: dati dai Programmi Regionali di screening con test HPV
Laura De Marco (Torino), Filippo Cellai (Firenze), Elena Cesarini (Perugia), Veronica Nappo (Emilia-Romagna)

16.30-16.40
Persistenza virale in relazione al genotipo 16/18: casistica dell’Umbria
Simonetta Bulletti (Perugia)

16:40-16.50
Persistenza virale in relazione al microbiota cervico-vaginale
Cristina Sani (Firenze)

16.50-17.00
Impatto organizzativo delle donne HPV persistenti
Cinzia Campari (Reggio Emilia)

17.00-17.20
Discussione sui temi trattati
Moderatori: Debora Canuti (Rimini), Elena Burroni (Firenze), Luigia Macrì (Torino)


Seconda sessione
Persistenza, regressione e progressione delle lesioni HPV positive


17.20-17.30
Evoluzione delle lesioni LSIL/CIN1
Francesco Sopracordevole (Aviano)

17.30-17.40
Evoluzione delle lesioni CIN2 non trattate
Helena Frayle (Padova)

17.40-17.50
Linee guida sulla vaccinazione post trattamento CIN2/CIN3
Paolo Giorgi Rossi (Reggio Emilia)

17.50-18.00
Quale comunicazione per le donne HPV persistenti?
Anna Iossa (Firenze)

18.00-18.15
Discussione sui temi trattati
Moderatori: Paola Garutti (Ferrara), Gessica Martello (Verona), Galliano Tinacci (Pistoia-Pescia)

18.15-18.25
Considerazioni finali
Discussant: Francesca Carozzi (Firenze)

18.25-18.30
Chiusura
Basilio Passamonti (Perugia)

Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione del corso

Il tempo effettivo di persistenza/clearance dei ceppi HPV ad alto rischio oncogenico (hrHPV) non è ancora noto: gli studi ad oggi disponibili su grandi casistiche includono follow up troppo brevi. In Italia cominciano ad incrementarsi dati locali su donne, seguite in follow up, che hanno ricevuto il primo test di screening con test hrHPV da oltre 3-5 anni.

Il seminario presenta una prima analisi dei dati raccolti in centri di riferimento regionale in cui la transizione a screening con test hrHPV primario è stata implementata da almeno 4 anni. Si propone una fotografia dei tempi medi di persistenza delle infezioni e del rischio di progressione di infezioni e lesioni persistenti, accompagnata da una riflessione sull’impatto organizzativo e sulle modalità di approccio comunicativo per le donne con positività ad hrHPV persistente.

Una stima puntuale del tempo di persistenza/clearance dell’infezione da HPV potrebbe orientare verso una più accurata definizione dei tempi di richiamo delle donne positive ad HPV, con conseguente ottimizzazione dei protocolli di screening.

Provider ECM n. 038
Via Guelfa, 9 - 40138 Bologna
email supporto: fad@planning.it
www.planning.it

Fad.Planning è la piattaforma FAD del provider Planning Congressi su cui sono pubblicati i corsi ECM accreditati per operatori sanitari.

Engineered by