Info corso

crediti ECM
6
Periodo
on-line fino al 24/12/2022
Codice ECM
38-369362
Destinatari

Biologo, Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico, Assistente Sanitario, Infermiere, Ostetrica,
Medico Chirurgo:
Ginecologia ed ostetricia; Anatomia patologica; Igiene, epidemiologia e sanità pubblica; Oncologia; Patologia clinica; Biochimica clinica; Medicina generale

Help desk
Per informazioni contattare l'indirizzo email: e.sereni@planning.it
Tel: ---

È stato raggiunto il numero massimo di corsisti, i corsisti già registrati possono ancora accedere alle lezioni.

Programma del corso

15.00-15.20 Presentazione del Webinar
T. Maggino (Presidente GISCi)

Secondi livelli screening cervicale

Moderatori: L. Laurino (Mestre-Venezia); K. L. Andersson (Firenze)

15.20-15.40 Potenzialità evolutive delle displasie cervicali
M. Barbero (Asti)

15.40-16.00 Discussione

16.00-16.20 Analisi critica degli indicatori di progressione
A. Del Mistro (Padova)

16.20-16.30 Discussione

16.30-16.50 Algoritmi di terapia delle displasie
M. Preti (Torino)

16.50-17.00 Discussione

17.00-17.20 Gestione conservativa delle CIN 2: analisi critica di letteratura
P. Garutti (Ferrara)

17.20-17.30 Discussione

17.30-18.00 Studio veneto sulla gestione conservativa delle CIN 2
H. Frayle (Padova)

18.00-18.10 Discussione

18.10-18.30 Raccomandazioni per la processazione del materiale istologico e la refertazione
E. Venturino (Savona)

18.30 18.40 Discussione

18.40-19.00 Discussione generale. Gestione delle vaccinate nei secondi livelli
Coordina: T. Maggino (Mestre-Venezia)
Intervengono: A. Pagan (Treviso); M. Soldà (Mestre - Venezia)

Presentazione del corso

La carcinogenesi cervicale è un processo multi steps che vede l’infezione da virus HPV ad alto rischio come condizione necessaria ma non sufficiente.
Le displasie cervicali sono i precursori morfologici del carcinoma invasivo e possono essere classificate istologicamente con un gradiente progressivo di gravità. Le displasie di basso grado hanno un minor rischio di progressione e possono quindi anche regredire spontaneamente, mentre le displasie di alto grado hanno un maggior potenziale evolutivo.

Il corso ha l’ obiettivo di delineare le varie tappe della carcinogenesi cervicale, di fornire gli elementi diagnostici per identificare le lesioni displastiche a maggior rischio di progressione e che quindi necessitano di un trattamento rispetto a quelle che possono essere indirizzate ad idoneo follow up.

Alla fine del corso il partecipante sarà in grado di:

- definire il management delle displasie cervicali in riferimento al grado
- definire i diversi gruppi di rischio delle donne non solo in riferimento alla diagnosi istologica ma anche in riferimento ad indicatori di immuno istochimica e ai dati clinici.
- selezionare le donne con displasia CIN 2 alle quali può essere offerto non un trattamento immediato ma un follow up con eventuale trattamento solo nel caso di persistenza o progressione.
In tale ambito verranno presentati i dati di uno studio clinico prospettico multicentrico finanziato dalla Regione Veneto.
- attivare un counselling adeguato in ambito dei secondi livelli dello screening per le donne che si presenteranno in numero progressivamente maggiore con la diagnosi di anomalie cito/istologiche pur essendo state vaccinate contro l’HPV

Con il patrocinio di
Organizzato da

Provider ECM n. 038
Via Guelfa, 9 - 40138 Bologna
email supporto: fad@planning.it
www.planning.it

Fad.Planning è la piattaforma FAD del provider Planning Congressi su cui sono pubblicati i corsi ECM accreditati per operatori sanitari.

Engineered by